fbpx

Atleti CST in giro per il mondo tra allenamenti e regate

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Nicolò e Sofia Renna in Australia e Spagna. Bruno Martini in allenamento a Tenerife; e i più esperti della squadra agonistica Techno 293 domenica inizieranno, con il tecnico Dario Pasta, i primi allenamenti sul Garda Trentino

In questo avvio di stagione agonistica il Circolo Surf Torbole ha alcuni dei suoi atleti di maggior spessore in giro per il mondo per allenarsi e fare esperienza, iniziando anticipatamente rispetto al resto della squadra, trasferte e regate, che ad alto livello non si interrompono mai. Tra i primi a mettere i piedi sulla tavola e le mani sul boma i fratelli Renna: Sofia Renna, dopo la Med Cup di Marsiglia in cui non è riuscita ad esprimersi al meglio a causa di una veloce influenza, ora si è spostata in Spagna, a Cadice, per la Settimana Olimpica Andalusa, in cui è impegnata, come lo è stata in Francia, sulla tavola giovanile Techno 293. Buon inizio per lei, che con un 3-10-2 è quinta assoluta, a 5 punti dal primo, il polacco Machura (6-3-1). Le regate dureranno fino a domenica 1 marzo.

Contemporaneamente a Sorrento, Australia, stanno volgendo al termine i Mondiali dell’attuale classe Olimpica RS:X (ultimi per la classe RS:X surclassata dall’iFoil per Parigi 2024): Nicolò Renna, l’atleta di punta in questa classe del Circolo Surf Torbole, dopo le prime regate di qualifica non ha centrato la Gold Fleet e con il compagno di squadra FIV – Federazione Italiana Vela, Carlo Ciabatti si è dovuto accontentare delle prime posizioni della Silver fleet (dal 36°assoluto in poi); ad un giorno dalla conclusione Nicolò è 45° assoluto, ma discreto 5° under 21. Brillante performance giovedì con due primi e un secondo, ma tornato un po’ “sonnecchiante” venerdì con 18-25-24: per lui un’eccezionale occasione per fare esperienza di altissimo livello. Livello che è a dir poco stellare in questo ultimo mondiale che decide per molte nazioni il rappresentante olimpico per Tokyo 2020.

Il resto della nutrita squadra giovanile del Circolo Surf Torbole è pronta per riprendere l’attività così come ha spiegato il tecnico del Circolo Surf Torbole Dario Pasta:”Con domenica 1 marzo i più esperti della squadra inizieranno gli allenamenti, primi del 2020, in vista della prima Regata di Coppa Italia prevista il 20-22 marzo. Sicuramente siamo in ritardo rispetto ad altri, ma guardiamo avanti in vista anche del Campionato Europeo Techno 293 a Marsiglia previsto a Pasqua. Quest’anno, una volta uscito l’RS:X dai futuri Giochi Olimpici, la Federazione punta ora sul Techno Plus come tavola under 19, classe che al Circolo Surf Torbole ha dato grandi soddisfazioni con la medaglia d’argento di Nicolò Renna ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires. Per quanto riguarda il Foil, scelto per le prossime olimpiadi di Parigi 2024, personalmente sto seguendo a Cagliari un corso di aggiornamento, perchè comunque la si pensi sarà la nuova tavola olimpica. Purtroppo non c’è ancora un regolamento nè per gli youth che per i senior, non c’è un calendario agonistico, nè nuove tavole, dato che la produzione in Oriente è stata sospesa a causa del Corona Virus. Cerchiamo comunque come Circolo Surf Torbole di affrontare l’attività giovanile sempre su progetti concreti per preparare i ragazzi ai passi successivi e quindi anche quelli a 5 cerchi”.

Intanto tra gli atleti senior, concentrati sull’attività Funboard, disciplina Slalom, Bruno Martini, primo Campione Italiano Foil (2019), nonchè detentore del record della One Hour Classic, si sta allenando ormai da un mese a Tenerife, Isole Canarie (Spagna) per arrivare ad inizio regate di Coppa del Mondo Professionisti, al top della forma.

con il patrocinio
riconosciuti da
Main Sponsor
GOLD Sponsor